Google+ Followers

Informazioni personali

La mia foto

Da piccola avevo un sogno, anzi 3 sogni uno dentro l'altro: le 3 M. Questo volevo diventare, questo volevo essere: moglie, madre e medico.
Adesso mi guardo intorno e vedo marito, figli e pazienti e sorrido. Ci sono riuscita.
Ed ho anche un figlio speciale.

venerdì 4 gennaio 2013

Lui e la parola.

Lui è molto silenzioso. Lui scruta, guarda, ascolta, ma verseggia poco.
Tranne la notte.
Allora parla in continuazione.
Non piange se ha fame, gridacchia.
Cambia posizione? commenta.
Ha freddo? sparlotta.
Qualcosa lo innervosisce? Ruggisce.
Amore della Mamma, ma se invertissimo e stessi zitto la notte per parlare di giorno?

Dimenticavo. Anche se gli si avvivina Lei, emette suoni. Più precisamente, invocazioni di aiuto. Lo capisco. ;)

Nessun commento:

Posta un commento