Google+ Followers

Informazioni personali

La mia foto

Da piccola avevo un sogno, anzi 3 sogni uno dentro l'altro: le 3 M. Questo volevo diventare, questo volevo essere: moglie, madre e medico.
Adesso mi guardo intorno e vedo marito, figli e pazienti e sorrido. Ci sono riuscita.
Ed ho anche un figlio speciale.

venerdì 11 gennaio 2013

gli aiuti

Quando nasce un bimbo con la sindrome, si attivano tutti dei servizi per aiutare i genitori a farlo crescere al meglio.
Come dice la mia bloggeramica Antonella Vì , la stimolazione di questi bambini  è essenziale per uno sviluppo pieno delle loro capacità.
Ci vuole anche fortuna, la fortuna di trovare le persone giuste, quelle che nel lavoro ci mettono il cuore.
Noi abbiamo trovato sempre persone splendide...vorrei parlare di tutti, ma oggi mi dedico alla nostra Fisioterapista.
Avere il 7o figlio ed andare ad imparare come stimolare l'ultimo, non è semplicissimo.
Si parte dal presupposto di sapere già tutto, soprattutto quando gli altri hanno iniziato a camminare tra gli 8 e i 12 mesi....
Se poi l'ultima è come Lei, cosa si può volere di più?
Ma, come sempre, come per ogni cosa, ogni figlio è a sè.
 La nostra F. è fantastica. non mi dice mai:" questo non si fa così", dice "ah, fate così...bene, bene....però..." e io so che mi insegnerà il modo giusto per aiutare Lui.
E poi Lui l'adora, la guarda, le sorride, le prende le mani. E lei capisce i suoi stati d'animo ..ed anche i miei. Oggi mi ha incoraggiata molto.
Certe persone hanno il tocco dell'Angelo. Ti alzano lo sguardo al Cielo, mentre tu stavi fissando solo la terra.
Che fortunati che siamo, vero Lui?

2 commenti:

  1. io non la conosco ma le voglio bene!!!

    RispondiElimina
  2. E' proprio così e sono i nostri Angeli sulla terra...

    RispondiElimina