Google+ Followers

Informazioni personali

La mia foto

Da piccola avevo un sogno, anzi 3 sogni uno dentro l'altro: le 3 M. Questo volevo diventare, questo volevo essere: moglie, madre e medico.
Adesso mi guardo intorno e vedo marito, figli e pazienti e sorrido. Ci sono riuscita.
Ed ho anche un figlio speciale.

venerdì 21 novembre 2014

Basta!

http://ciughini.blogspot.it/2014/02/sveglia.html


La notizia sembrava essere caduta nel dimenticatoio, per fortuna.
Ora torna in auge.
Probabilmente  questi pseudoscienziati  sono contenti che si parli di loro.
Ma io mi chiedo: come fate a guardarvi allo specchio , cari ( ironico) colleghi ( sarcastico)?

Dovreste difendere la vita dei più deboli , invece vi ci accanite contro.

Sono una signora, per cui mi trattengo dal dirvi, esplicitamente, cosa penso di voi.
Ritenetevi fortunati.

E tu , Umanità, reagisci!
Stanno uccidendo ciò che hai di più prezioso, la dignità dell'essere umano, il rispetto della vita fragile, l'amore per un figlio, anche se non perfetto.

Reagisci, o non sarai più degna di essere considerata...umana.

mercoledì 19 novembre 2014

un Amore di Scuola

E poi vai alla riunione della sezione primavera di Lui.
Ti siedi ed ascolti.
Quante riunioni hai fatto come questa?
Ma ogni figlio è diverso, per cui rimani concentrata.
E senti parlare di manualità,  gioco simbolico, psicomotricità.
Questi bimbi fanno questo,  altri fanno quello,  alcuni sono autonomi nel mangiare, altri meno....
E cominci a trattenere il fiato.
Non si fanno nomi,  è un incontro per tutti, non personale.
Ma mi accorgo che sono attentissima, più di altre mille volte.
E guardo i disegni appesi, cerco il suo nome.
Il cuore sussulta, eccolo.
Quanto è bravo, il mio Lui.
E il dubbio invece si insinua.
Sarà bravo come gli altri?
Sarà all'altezza delle consegne?
Sarà felice di quello che fa?

Allora, un pochino titubante,  il giorno dopo fermi la sua maestra.
Hai il cuore in gola e lo sguardo sbilenco.
Inutile negarlo, temi il confronto.
Per cui lo abbracci forte.
Altre mamme ti hanno raccontato che i loro figli , in altre scuole, sono esclusi dalle attività,  perché le insegnanti ignorano le loro capacità.
Ma tu hai scelto una scuola che ami e conosci da tanto, stimi le insegnanti e la loro passione.
Allora affondi il viso nella spalla di tuo figlio e chiedi .
Lui...fa le stesse cose degli altri?
E la Maestra ti legge nel cuore, sorride e dice che si, è sempre perfettamente incluso e anzi a volte è più bravo di altri.

Allora sorridi.
Ricacci le lacrime di gioia, che la Maestra legge nei tuoi occhi lucidi, sorridi, sorride, e saluti felice.
Oggi il mondo è bellissimo.

E mentre vai via la Dada ti dice che Lui sta diventando un monello.
Come a casa, si sta svelando.
Allora ridi forte, vuol dire che Lui è sereno, come te.

Oggi il mondo è veramente strabellissimo.

Grazie Scuola.
Grazie Maeste.
Grazie Dade.
Grazie a tutte.
E...
Grazie Signore.




lunedì 17 novembre 2014

Finalmente la luce.

http://www.ilfoglio.it/articoli/v/122917/blog/il-papa-aborto-ed-eutanasia-false-compassioni-i-medici-cattolici-facciano-obiezione-di-coscienza.htm


Vedete, certe cose , certe verità, non possono cambiare, perchè sono legate alla natura stessa dell'Uomo.
Abortire, per esempio, non è un diritto, ma un omicidio.
Ed il Papa ha tutto il diritto di parlarne, perchè, cari miei, in materia di morale e di etica, ha il dovere morale di guidare la sua Chiesa e di difendre la dignità e la realtà naturale  di tutti gli uomini.

Mi alzo in piedi per applaudirlo, sperando che altri miei colleghi lo seguano.

venerdì 7 novembre 2014

Beccata.

"Mamma, i miei occhi sbagliano o qui c'è qualcuno che invece di farmi la merenda, come le ho chiesto, si sta facendo i  .... suoi?"
Ora, se questa frase con linguaggio da turpiloquio me l'avesse detta una dei figli adolescenti l'avrei aspramente redarguito, magari anche con qualche insulto ben calibrato, ma visto che me l'ha detto Lei...sono rimasta così stupita che non sono stata in grado di reagire.

E lo ammetto.
Mi stavo proprio facendo...i fatti miei.

lunedì 3 novembre 2014

Amore unico.

Sono arrivata ad una conclusione molto ...azzardata.
Non so, forse le mamme saranno tutte in coro , o quasi, d'accordo con me.
Forse.
Comunque.
Penso questo:
L'Amore vero al mondo esiste.
Dio lo ha creato.
C'é.
Quell'Amore unico, irripetibile, contemplativo, profondo.
Quell'Amore che ti fa guardare gli occhi dell'amata con estrema concentrazione,
Quell'Amore di cui ti nutri, quell'Amore di cui ti appaga e  ti rende felice,
Quell'Amore che ti sazia, ti calma, ti fa addormentare sereno.
Quell'Amore che rende pieno di gioia non solo chi lo dà, ma anche chi lo riceve, nonostante la stanchezza, il sonno, le paure...
Quell'Amore.
Quell'Amore di un Bimbo Neonato per la sua Mamma.

Certo, tutti i Figli amano le madri.
Ma almento i neonati non contestano, non fanno i capricci (!), non criticano, non disobbediscono...
Se stanno bene, sono sazi, puliti e sereni, guardano la mamma negli occhi e dormono beati tra le sue braccia.

Che Amore incredibile....

Ho voglia di un altro essere amante?

Può darsi.

Ma non lo ammetterò mai.
;)

Ascoltami!

"Ciao, come stai?
Beh, cosa sono quegli occhi così scuri?
Il risultato della amniocentesi? ah no non sapevo che l'avevi fatta.
Perchè piangi?
Cosa?
Sindrome di Down...capisco.

Lo sai , vero, che il mio Lui ce l'ha...
Si , ma no, non è una forma lieve.
Ce l'ha e basta.
Certo, ha manifestazioni fenotipiche non importanti e, per ora non patologie correlate.
Fortuna?
Ma, si anche, ma mica capitano sempre, sai?
No, non è detto che sia cardiopatico, e se dovesse esserlo lo si affronterà, no?
Il ritardo?
Si , ma anche quello dipende. Se poi crescono in un ambiente stimolante, vedrai che sviluppo!
No, dai non disperarti!
Cosa dici?
Che ti hanno detto? malato, infelice, peso per la famiglia, croce?!?!?!
L'aborto...eh, figurati...
Senti...ma con chi hai parlato?
I Medici...certo, l'ecografista...il ginecologo...
Ma che ne sanno...ma parla invece con chi di questi bambini se ne occupa, con chi questi bambini ce li ha!
Piangi? fai bene, sfogati, anche io ho pianto tanto.
Ma ora rido!
No, non sono matta, o forse si, ma non rido per quello.
Perchè?
Perchè amo mio figlio.
E mio figlio ama me!
Cuore di mamma.
Difficoltà?
Si certo, qualcuna. Vita più complessa, visite, controlli...
Ma soddisfazioni immense, ogni progresso, ogni conquista, una gioia infinita.
Tu, madre inadeguata?
Oh, nooooo
E' tuo figlio! Tuo!
e come mi disse una volta una donna dalla vista lunga, sarà tuo figlio ad insegnarti ciò di cui ha bisogno.
La sindrome una condanna?
No, la sindrome una condizione genetica, un modo di essere.
Paura?
Si, ma come per tutti i figli...è nel nostro dna di madre.
Che ti diranno gli altri?
E che ti importa?
Tu avrai tuo figlio, gli altri parlino pure.
Magari conoscendovi impareranno qualcosa, tipo cos'è l'amore...
Sarà infelice?
perchè?
Chi lo ha detto?
Sarà felice perchè sarà amato...
Dio?
Perchè lo ha permesso?
perchè ha lasciato che accadesse?
Non lo so, ma sicuramente c'è un Suo piano dietro.
E fidati di me:
è un piano ricco di Amore e Gioia.
Un consiglio spassionato?
Seguilo!
E riderai con me."