Google+ Followers

Informazioni personali

La mia foto

Da piccola avevo un sogno, anzi 3 sogni uno dentro l'altro: le 3 M. Questo volevo diventare, questo volevo essere: moglie, madre e medico.
Adesso mi guardo intorno e vedo marito, figli e pazienti e sorrido. Ci sono riuscita.
Ed ho anche un figlio speciale.

domenica 27 dicembre 2015

Eccociiiiii

http://www.famigliacristiana.it/articolo/il-mio-sogno-di-una-vita-a-tre-emme_9301.aspx

Segnalatemi da Pier!

mercoledì 23 dicembre 2015

Dimenticavo

PS. parlano di noi sulle riviste Credere e Majugorje!

Auguri.

Questa bellissima immagine gira sul web da un po', non so di chi siano la foto né la statua, ma li ringrazio perché sono meravigliose.
Detto questo , vi auguro un Natale così, come quello di questa Sacra Famiglia. Sereno, ricco di affetto e speranza, unità e gioia profonda.
Di cuore spero per voi un Amore così.

Sto arrivando.

Tranquilli nuove presentazioni a breve; per la precisione, tra metà gennaio e metà febbraio ne ho in programma sei.
Le date ve le posto  i primi del mese prossimo!

Nuove Litanie.

E Lei ha deciso di essere ormai perfettamente in grado di leggere  le Litanie del Rosario .
Per cui , questa meravigliosa preghiera , l'ultima volta invece dei 7 minuti scarsi che dura, ne è durata quasi 15.
Ma ce la siamo goduta tutta, perché con la capacità di lettura di una bimba di seconda elementare, alcune parole risultavano davvero ostiche.
Per cui vi annuncio con gioia ( e risate) che " Madre senza macchia" è diventata " Madre senza macchina".
Noi, con rapido summit  di famiglia , abbiamo deciso che ci va bene lo stesso, perché sicuramente la Madonna la macchina non l'aveva, quindi...
Largo alle litanie di Lei.

martedì 15 dicembre 2015

oh cucinare, oh, ohhh

Amo la pasta fresca.
Avete presente? Tagliatelle, tortelloni, tortellini...
Perché è buona, sana, nutriente...mhhh certo.

Ma soprattutto perché ha una cottura talmente rapida , che neanche io riesco a dimenticarmi che è sul fuoco.
Olè.

lunedì 14 dicembre 2015

E noi mamme?

Ma se, come ricordiamo spesso, il papà deve trasmettere ai figli l'immagine di Dio Padre, quindi del Suo Amore, della Sua Misericordia, della Sua Fiducia...la madre che deve fare?
Riposarsi? aspettare? guardare? Eh no...
La madre... la madre deve fare quello che fa Maria: deve accogliere ed amare , per  guidare a Dio, insegnando ai figli l'Amore per il suo sposo, il loro papà.
Deve essere la porta che si apre sull'Infinito, la luce accesa nella notte, l'Immagine di Colei che accoglie tra le sue braccia e porge al Padre il Figlio prediletto.

E quindi, mamme, non ce la caviamo mica con poco...soprattutto se il papà non c'è o non riesce bene a rappresentare l'immagine di Dio...

Per incoraggiarci, sapete cosa ha detto il cardinal Caffarra , nella festa dell'Immacolata?

"La solennità odierna ci svela il mistero più profondo della donna. Avrete notato che Dio pone una inimicizia fra il Satana, il male e la donna: «io porrò inimicizia fra te e la donna». La donna è portatrice di una benedizione, che la rende difesa particolare dal male e dal Satana presenti in questo mondo. 
Care sorelle, nella vostra umanità traspare l’originaria benedizione di Dio; nella vostra bellezza traspare il fascino del Bene. Siate sempre consapevoli di questo. Il mondo, la Chiesa ha bisogno della benedizione con cui Dio vi ha benedette."

Quindi, ragazze, forza e coraggio. Ce la possiamo fare!

venerdì 4 dicembre 2015