Google+ Followers

Informazioni personali

La mia foto

Da piccola avevo un sogno, anzi 3 sogni uno dentro l'altro: le 3 M. Questo volevo diventare, questo volevo essere: moglie, madre e medico.
Adesso mi guardo intorno e vedo marito, figli e pazienti e sorrido. Ci sono riuscita.
Ed ho anche un figlio speciale.

giovedì 13 dicembre 2012

radio

Oggi Lui e io abbiamo fatto un intervento alla radio sulla sindrome di Down. 
"Signora ma lei rende semplice avere un figlio con la sindrome...fa la figura della supermamma, ma non le è mai dispiaciuto?"
Dispiaciuto che LUI  fosse trisomico...
Oh si. Mi è dispiaciuto da piangere notti intere.  Ho avuto il cuore in frantumi per tanto, tanto , tanto tempo. Ed ogni tanto si scheggia ancora.
Ma aveva ragione quella Pediatra che mi disse "La persona di Lui prenderà il sopravvento sulla sindrome".
E' vero. LUI è di più della sindrome.
LUI batte la sindrome 1000000000000000000000000000000000000000 a 0.

8 commenti:

  1. Lui è molto di più di una "semplice" sindrome! Lui è Amore che riceve ma ancora più grande sarà l'Amore che vi regalerà! Te lo assicuro!

    RispondiElimina
  2. Grazie Bibi! La sindrome...spesso la dimentico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci credo: il sorriso del tuo Lui è talmente radioso da spegnere la trisomia! :)

      Elimina
  3. ho appena ascoltato la trasmissione, bellissima!!!!!!

    RispondiElimina
  4. Ciao Annalisa, la sindrome si dimentica perchè fanno esattamente le stesse cose, e poi quel sorriso non ti fa ricordare nient'altro che quello!

    RispondiElimina