Google+ Followers

Informazioni personali

La mia foto

Da piccola avevo un sogno, anzi 3 sogni uno dentro l'altro: le 3 M. Questo volevo diventare, questo volevo essere: moglie, madre e medico.
Adesso mi guardo intorno e vedo marito, figli e pazienti e sorrido. Ci sono riuscita.
Ed ho anche un figlio speciale.

giovedì 13 dicembre 2012

La vita di Lei

La vita di Lei.
Il papi la sveglia un po' più tardi delle altre " perchè è più piccola"
Il papi la porta a cavalluccio in cucina "si è appena svegliata"
fanno colazione insieme, dalla stessa tazza "così l'aiuto"
La porta a scuola e Lei dorme in macchina "è così stanca"
Trotta, corre, salta , disegna, mangia, ride e sicuramente gioca per 8 ore a scuola.
La mamy la va a prendere e la lascia correre un po' nel giardino della scuola "così la stanco"
la  riporta a casa in macchina e lei dorme "noooo così si ricarica"
Lei si prepara da sola la merenda e mamma pensa "viva l'autonomia"
Poi per 2 ore gioca, salta, disegna, bacia il fratello, lo spinge, lo prende in braccio, lo accarezza, gli toglie i calzini...
Poi cena e guarda i cartoni.
La mamma le dice che è ora di dormire e Lei mette il pigiamino, si prepara il divano con cuscino e coperta e si addormenta.
La vita di Lei è proprio complicata. Meno male che il papy l'aiuta.


Per inciso: Lei non dorme sul divano, ha una camera bellissima , ma le piace addormentarsi vicino a me, dovunque io sia...e se sono qui che scrivo, lei viene qui sul divano con  me. Poi la porto nel suo letto è chiaro...ma   Lei arriva nel mio, così non sto sola. E visto che con me dormono anche Lui ed il papy...."sola" è una parola che non ha più un significato, per me.

1 commento: