Google+ Followers

Informazioni personali

La mia foto

Da piccola avevo un sogno, anzi 3 sogni uno dentro l'altro: le 3 M. Questo volevo diventare, questo volevo essere: moglie, madre e medico.
Adesso mi guardo intorno e vedo marito, figli e pazienti e sorrido. Ci sono riuscita.
Ed ho anche un figlio speciale.

martedì 9 aprile 2013

Forza!

Mettere i giochi lontani dal figlio piccolo affinché sia costretto a strisciare , rotolare, camminare per andarli a prendere;
mandare a scuola un figlio più grande anche se non si sente del tutto pronto per una  interrogazione;
portare allo sport la figlia anche il giorno in cui non ha voglia.....
Non è cattiveria, se, vagliate le varie situazioni e gli stati d'animo dei figli, si agisce per rafforzarli nel carattere e nelle virtù.
Dio fa lo stesso con noi: ci mette in situazioni che ci sembrano difficili, a volte insormontabili, ma come un bravo genitore, è lì, dietro di noi, pronto ad incoraggiarci e sostenerci, ad esultare per ogni nostra  vittoria ed ad consolarci in ogni insuccesso.
L'importante e ricordarsi che con Lui vicino, nulla è fallimento, tutto è crescita.

Nessun commento:

Posta un commento