Google+ Followers

Informazioni personali

La mia foto

Da piccola avevo un sogno, anzi 3 sogni uno dentro l'altro: le 3 M. Questo volevo diventare, questo volevo essere: moglie, madre e medico.
Adesso mi guardo intorno e vedo marito, figli e pazienti e sorrido. Ci sono riuscita.
Ed ho anche un figlio speciale.

giovedì 7 marzo 2013

tutti uguali? No ognuno è unico.

Una mamma ha detto ( cito liberamente): "se qualcun'altro mi dice che i bimbi trisomici sono tutti uguali, buoni buoni.....gli dò una testata."
Ecco, io forse non arriverei a questo, ma posso dire che condivido l'idea.
Vedete, quando è nato Lui, la frase più comune che mi sentivo dire era "sono tutti così teneri, buoni, dolci....." e io pensavo "Oh mamma.".
Oppure: " Ne conosco uno, lo vuoi vedere?". Io mi sono sempre rifiutata, con un sorriso, ma con decisione.
Badate bene, salvo le ottime intenzioni di chi credeva di farmi un favore, ma non è vero che questi bambini siano tutti uguali.
Sono diversi, come io sono diversa dalle mie sorelle ed i miei figli dai figli di qualcun'altro.
Certo,  i trisomici possono avere alcune caratteristiche comuni e , sicuramente sanno farsi amare, ma non per questo sono tutti uguali.
Quando sono nati gli altri miei figli, nessuno mi ha detto "Vieni, ti faccio conoscere altri bambini, così vedi cosa diventeranno i tuoi."
E guardate, non la penso solo io così. Una blogger di tutto rispetto  mammafattacosi.com ha scritto un post su questo.
Certo , apprezzo chi mi incoraggia dicendomi che conosce persone trisomiche fantastiche....ma vi prego, non facciamo paragoni, non è giusto.
Lui è trisomico, ma soprattutto è persona, con le sue caratteristiche, il suo carattere, il suo temperamento.
Sarà più buono di altri? Può darsi.
Sarà uguale ad altri? No.
Lui sarà Lui.

Ritengo invece necessario e confortante conoscere altri genitori trisomici (anche noi lo siamo diventati, "NOI abbiamo la sindrome" dice mammafattacosì), per scambiarsi consigli ed esperienze, questo certo.
Ma non perchè i nostri figli siano tutti uguali, no, ma perchè , a volte, uguali sono le difficoltà che si incontrano nella loro vita e darsi dei consigli per superarli, è cosa preziosa. Veramente.
E ringrazio tutti quelli che mi hanno fornito numeri di telefono, nomi o quant'altro...anzi, se sapete di qualcuno che ha bisogno...date pure il mio recapito, ma per conoscere me.
A far conoscere i nostri figli...ci penseremo noi.

1 commento:

  1. Per fortuna siamo diversi tutti su questo mondo. Ma ciò che si dovrebbe realmente capire è che la diversità è ricchezza, crescita sociale. Poi le caratteristiche, fisiche, somatiche e caratteriali sono genetiche e quindi per quanto possa esserci un filone che li unisce, la genetica familiare li distingue tutti!

    RispondiElimina