Google+ Followers

Informazioni personali

La mia foto

Da piccola avevo un sogno, anzi 3 sogni uno dentro l'altro: le 3 M. Questo volevo diventare, questo volevo essere: moglie, madre e medico.
Adesso mi guardo intorno e vedo marito, figli e pazienti e sorrido. Ci sono riuscita.
Ed ho anche un figlio speciale.

giovedì 14 marzo 2013

questione di termini.

E riguardare la scena degli Incredibili in cui degli Eroi  parlano della difficoltà che incontrano a fingersi "normali" mentre ho Lui in braccio....non ha prezzo!
Essere diversi può rendere tutti eroi, basta saper vivere  il proprio modo di essere con...normalità e coraggio.

Nessun commento:

Posta un commento