Google+ Followers

Informazioni personali

La mia foto

Da piccola avevo un sogno, anzi 3 sogni uno dentro l'altro: le 3 M. Questo volevo diventare, questo volevo essere: moglie, madre e medico.
Adesso mi guardo intorno e vedo marito, figli e pazienti e sorrido. Ci sono riuscita.
Ed ho anche un figlio speciale.

martedì 24 giugno 2014

sindrome di Down, sindrome di Down, Sindrome di Downnnnnn

Ok, non sono impazzita.
Vi spiego: la prima cosa , o la seconda dopo un bel pianto, che si fa dopo una diagnosi di sdD, è fare un giro sul web per cercare di capire con cosa si ha a che fare.
Ora, purtroppo non sempre si capita su siti corretti e si può quindi incappare nel famoso libretto di istruzioni errato...addirittura c'è un sito che dice un sacco di ...non mi viene un termine carino, scusate! Tra cui  che i malati di sindrome possono essere addestrati.....
Considerando che i trisomici non sono malati perché la loro è una condizione genetica e si addestrano solo gli animali,  mentre le persone si educano....vi lascio immaginare il resto.
Allora ho pensato di mettere nuovamente la sindrome nel titolo di un post perché così,  magari, per fortuna o Provvidenza, dei genitori in ricerca potranno capitare da me e non su qualche sito ignorante.

E allora, se tu sei uno di quei genitori, ti dico, Coraggio!
Leggiti il miei post, guarda le foto di Lui, senti cosa ne dicono i fratelli e riempiti cuore e occhi di speranza.
Fidati di te stesso, fidati di tuo figlio, fidati di Dio ed accogli, non accetta, ma accogli, la tua creatura con amore e speranza.
Potrà essere una strada dura o faticosa, e non è detto, né obbligatorio,  ma l'amore che ne riceverai, la gioia, la ricompensa sarà unica.
E sai che ti dico? Se non sarai abbastanza furbo e un pochino egoista, effettivamente qualcuno sarà addestrato, ma quel qualcuno sarai tu, perché tuo figlio ti stregherà talmente tanto , che diventerà per te quello che era il Piccolo Principe per la Volpe.
Il colore del grano.
Ti abbraccio forte.

Nessun commento:

Posta un commento