Google+ Followers

Informazioni personali

La mia foto

Da piccola avevo un sogno, anzi 3 sogni uno dentro l'altro: le 3 M. Questo volevo diventare, questo volevo essere: moglie, madre e medico.
Adesso mi guardo intorno e vedo marito, figli e pazienti e sorrido. Ci sono riuscita.
Ed ho anche un figlio speciale.

sabato 22 giugno 2013

tu mi sai consolare sempre.

Adesso non strisciamo più, ma il gattonare non ci piace, troppo fastidio alle ginocchia.
Allora via, si corre per tutta la casa a quattro zampe, ma poggiando la pianta del piede....
Ma che mito sei, Amore mio?

Nessun commento:

Posta un commento