Google+ Followers

Informazioni personali

La mia foto

Da piccola avevo un sogno, anzi 3 sogni uno dentro l'altro: le 3 M. Questo volevo diventare, questo volevo essere: moglie, madre e medico.
Adesso mi guardo intorno e vedo marito, figli e pazienti e sorrido. Ci sono riuscita.
Ed ho anche un figlio speciale.

mercoledì 5 marzo 2014

lapsus.

" Mammaaaaaaaa E mi ha fatto maleeeee"
Aiuto, quando Lei inizia così, prevedo sempre guai.
Per cui:
" E, so che non volevi, chiedi scusa!"
"Ok, scusa, Lei".
"Ah, di niente."

"Come di niente?"
Sinceramente mi aspettavo maggiori ricriminazioni ed anche qualche richiesta di soddisfazione maggiore.
" Si. Di niente vuol dire: Accetta scusate."

ACCETTA. Ah, ora si spiega. Il gesto è buono, l'intenzione un po' meno.

Grande Lei, sai dominarti!


PS: comunque, Amore mio, il termine perfetto è : scuse accettate.

2 commenti: