Google+ Followers

Informazioni personali

La mia foto

Da piccola avevo un sogno, anzi 3 sogni uno dentro l'altro: le 3 M. Questo volevo diventare, questo volevo essere: moglie, madre e medico.
Adesso mi guardo intorno e vedo marito, figli e pazienti e sorrido. Ci sono riuscita.
Ed ho anche un figlio speciale.

venerdì 2 agosto 2013

Pezzi d'Eternità.

Ieri sera guardavo i miei due nipotini di 11 mesi e 3 anni fare a "botte" sul tappeto e mi sono ritrovata a pensare a quanto sarebbe bello che anche Lui avesse un fratellino più piccolo con cui giocare.
Dopodiché mi sono chiesta quanto estratto di maternità mi ha infuso il Signore quando mi ha creata, perché, oltre alla mia non più giovane età, il fratellino piccolo di Lui sarebbe , visto l'andazzo, una sorellina,  poi comincerei a pensare " povera piccola, tutta sola (?????)" e ne vorrei un altro.....e mica posso andare avanti all'infinito, no?
Per fortuna, anche se il mio cuore funziona storto, l'intelligenza di mio marito funziona benissimo e i figli abbiamo sempre deciso di averli in due.
Quindi, rincuorati i parenti sul fatto che non farò l'ottavo ( sembra), vorrei incoraggiare e consolare tutte le mie amiche che stanno aspettando o hanno appena avuto il secondo o il terzo figlio e che si pongono tutte le domande del caso.
Amerò il prossimo come quello prima? Si, in maniera diversa ma assoluta.
Avrò abbastanza soldi per lui/lei? Si, basterà razionalizzare qualcosina e aver fiducia in Dio.
I nonni lo ameranno come l'altro? Siiiii, il fascino del neonato è irresistibile. Anche se avranno preferenze.....normali.
Trascurerò il grande per il piccolo? Certo, e meno male, così conquisterà autonomia e...libertà e soprattutto rafforzerà il rapporto con il papi....che la mamma, furba come una volpe, favorirà in ogni modo.
Lo so che io ragiono più con  "la pancia" che con il cervello e che sembra che non veda le reali difficoltà che poi si incontrano...la fatica, il parto, le paure, il parto, l'insonnia, il parto....
Ma per fortuna hanno inventato l'epidurale e ogni figlio che nasce è un pezzo di eternità che Dio dona al Mondo.
E chi sono io per limitare l'Infinito?

2 commenti:

  1. Ecco...senza volere, hai risposto ad un po' di domande che avevo in testa...sei un mito, come sempre. Cmq è vero che la mente fa degli strani pensieri. Io, a 20 giorni dal parto, mi trovo a pensare quanto sarebbe bello avere un maschietto...shhhh...che rimanga tra noi;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io, con il Ciugo in braccio, mi immaginavo già gli altri....c'erano più maschi, però ;)

      Elimina