Google+ Followers

Informazioni personali

La mia foto

Da piccola avevo un sogno, anzi 3 sogni uno dentro l'altro: le 3 M. Questo volevo diventare, questo volevo essere: moglie, madre e medico.
Adesso mi guardo intorno e vedo marito, figli e pazienti e sorrido. Ci sono riuscita.
Ed ho anche un figlio speciale.

mercoledì 14 gennaio 2015

Scuse a vicenda.

"Mamma, perchè mi hai sgridata così?"
"Perchè sei piccola e non puoi permetterti di farmi il verso quando ti parlo."
"Ma non devi sgridarmi, ci sono rimasta male."
"Si che devo sgridarti, sono tua madre. Anzi , dovresti proprio chiedermi scusa."
"Anche tu , dovresti"
"Io? "
"Si. Senti ce facciamo: al tre ci diciamo scusa a vicenda"
"Mhhh. Va bene, basta che tu abbia capito che hai sbagliato."
"Ok"
"Uno, due, tre"

Silenzio assoluto.
Allora ho mosso le labbra ed ho visto che anche lei iniziava e
"Scusa!"
Così ce lo siamo dette a vicenda.

Non so se sopravviverò a Lei. Lo so, l'ho già detto.
Ma più Lei cresce, più io ne sono convinta.

Nessun commento:

Posta un commento