Google+ Followers

Informazioni personali

La mia foto

Da piccola avevo un sogno, anzi 3 sogni uno dentro l'altro: le 3 M. Questo volevo diventare, questo volevo essere: moglie, madre e medico.
Adesso mi guardo intorno e vedo marito, figli e pazienti e sorrido. Ci sono riuscita.
Ed ho anche un figlio speciale.

venerdì 22 maggio 2015

#simpleinterview

E se poi io fossi la prima a fermarmi alle apparenze?
O a pensare che lo facciano gli altri?
Lui parla , ma solo a modo suo.
Noi di casa lo capiamo perfettamente, così come lo capisce chi lo conosce bene.

ma gli altri? quelli che magari lo vedono per la prima volta, o lo incontrano per caso?

Pensano che sia stupido?
O che sia un poverino con dei problemi?

Non sanno che mondo ha dentro, non lo vedono giocare a nascondino, saltare sui divani, litigare per un gioco, scavalcare la finestra del salotto per andare in giardino  se la porta di casa è chiusa ( quello non voglio vederlo mai più neanche io, in verità).
Non sanno che mondo meraviglioso di amore, sorrisi, urla, giochi, pianti,  ha dentro e intorno.

Ma io...io, quando vedo persone diverse da me, vado oltre alle apparenze o mi fermo prima come fanno, o penso facciano, gli altri con Lui?

Pensavo di essere diventata  grande, ma dietro ad ognuno di noi c'è un mondo immenso.
Vorrei avere gli occhi giusti per scoprirlo e permettere a tutti di fare altrettanto.

Ecco perché vi posto questo filmato.
Perché ora l'ho capito.


Nel senso che vorrei postarvelo vediamo se riesco.
Altrimenti , cercate su YouTube, " The simple interview."


#simpleinterview

2 commenti:

  1. certo che no, anzi ! ma quando me lo guardano con compatimento....grrrrr

    Noi bene, voi? Un bacio al tuo piccolo campione!
    PS; anche se sei ad un livello superiore al blog, prenditi l'award, Anto!

    RispondiElimina