Google+ Followers

Informazioni personali

La mia foto

Da piccola avevo un sogno, anzi 3 sogni uno dentro l'altro: le 3 M. Questo volevo diventare, questo volevo essere: moglie, madre e medico.
Adesso mi guardo intorno e vedo marito, figli e pazienti e sorrido. Ci sono riuscita.
Ed ho anche un figlio speciale.

lunedì 2 marzo 2015

divertita, io!

ok.
Ok , lo ammetto.
si , mi sono lasciata decisamente trascinare.
Vi spiego.
Lui dormiva ancora in un lettino con le sponde.
Ma domani fa 3 anni, 3 anni!
Basta, bisognava trovare una soluzione.
Ma i lettini in giro o erano troppo costosi o non mi piacevano.
E poi...volevo qualcosa di unico.
Allora ho iniziato a girare, nei ritagli di tempo, per trovare qualcosa di usato che mi piacesse e che potessi modificare a mio piacimento.
E l'ho trovato.
una rete strana, 80x145.
Misura del cavolo, fuori standard, ma per me , perfetta: corta ma larga e Lui dorme stortino, così...l'ho comprata.
Ed ho iniziato a lavorarci.
Ho riadattato una pediera ed una testiera di metallo verde e oro, molto da principino, ho tagliato un materasso di spugna per arrivare alla misura giusta, ho aggiunto delle sbarre di legno che ho rivestito con i vecchi paracolpi del lettino da piccolo...ed ho cucito un copripiumino nuovo , a quadretti verdi e bianchi.
Risultato: ci dorme felice e non cade perché le sbarre le ho fatte 5 cm più alte del materasso: non lo ostacolano nel salire o scendere , ma non può cadere.
Un successo.
la mia quarta M esulta felice.
Ora devo inventarmi un nuovo progetto. Vi farò sapere!

yeah!

Nessun commento:

Posta un commento