Google+ Followers

Informazioni personali

La mia foto

Da piccola avevo un sogno, anzi 3 sogni uno dentro l'altro: le 3 M. Questo volevo diventare, questo volevo essere: moglie, madre e medico.
Adesso mi guardo intorno e vedo marito, figli e pazienti e sorrido. Ci sono riuscita.
Ed ho anche un figlio speciale.

venerdì 20 febbraio 2015

Stessa cosa.

Da quando la mia E è dalla zia in Inghilterra ( ma quando torni E?), abbiamo rivoluzionato le camere da letto.
Fe si è trasferita da A così le mie adolescenti rimaste sono riunite sotto un unico tetto ( della mansarda) e chi le vede più? Si sente solo della gran musica che scende dall'alto...
Lei si è trasferita nel letto dell'Altra e L'Altra in quello di Fe. Mio marito, almeno per qualche notte , in quello di Lei. Solo Lui è rimasto nel suo ed io, beatamente sola, nel mio.
Ora, vi chiederete il perchè di tutti questi trasferimenti...No, non solo per confondermi sui vari nomi dei miei figli ( a anche Ciugo è tranquillo in camera sua).
No, è che questo ci ha permesso di risolvere un poblemino non indifferente...
Bene, Lei era ancora fissa nel nostro letto, oppure, se dormiva in camera sua, voleva qualcuno nel suo. Un incubo!
Appena E se n'è andata...colpo di genio!
Lei da quando ha cambiato e dorme nel letto dell'Altra che è proprio  in mezzo agli altri 2,  si sente protetta e sicura, circondata, direi.  Ed il miracolo è accaduto: dorme da sola tutta la notte.
Ora, le ho detto:" Amore sei tranquilla e custodita come una fettina di prosciutto tra due fette di panino!"
"No, Mamma, come un animaletto nel recinto e il recinto sono Papi e L'Altra:"
"Un animaletto? preferivo il prosciutto!"
L'Altra, serafica:"Se è un maiale, tra animale e prosciutto non c'è molta differenza!"

OK, comunque la mia Peppa ha fatto un ulteriore passo avanti per l'autonomia. Evviva!

Nessun commento:

Posta un commento