Google+ Followers

Informazioni personali

La mia foto

Da piccola avevo un sogno, anzi 3 sogni uno dentro l'altro: le 3 M. Questo volevo diventare, questo volevo essere: moglie, madre e medico.
Adesso mi guardo intorno e vedo marito, figli e pazienti e sorrido. Ci sono riuscita.
Ed ho anche un figlio speciale.

martedì 14 ottobre 2014

Verità complesse.

"Lei, cosa hai fatto ai pantaloni nuovi? C'è un buco!"
"Si, sono state le zanzare."
"Eh? Le zanzare?!?"
"Si si."
"Lei?"
"Ok, no, sono stati gli animaletti che mangiano i vestiti, quelli che volano."
"Le tarme?"
"SISI"
"Lei, primo a scuola le tarme non credo ci siano, inoltre non fanno buchi così grandi."
"Ok, ho preso uno spigolo e..."
"LEI!"
"No, mi sono cadute le forbici e..."
"LEI! "
"OK, me li sono tagliati apposta."
"Ah, ecco."
Ora capisco perchè a scuola mettono i grembiulini.
Prometto che non la manderò più senza.


PS: non l'ho messa in punizione.
So che può stupirvi, ma la prova di tagliarsi i vestiti la fanno tutti i bimbi.
E poi ci hanno pensato le sorelle.
"Tu hai pantaloni nuovi e li rovini? Ci sono bambini che vanno in giro vestiti con i sacchi di patate!"
"Sacchi di patate? E come fanno? Le patate addosso?"
"No Lei, i sacchi senza le patate!"

E così mi sono persa nel suo visetto che immaginava personcine che si vestono con chili di patate...
e niente punizione.

Nessun commento:

Posta un commento