Google+ Followers

Informazioni personali

La mia foto

Da piccola avevo un sogno, anzi 3 sogni uno dentro l'altro: le 3 M. Questo volevo diventare, questo volevo essere: moglie, madre e medico.
Adesso mi guardo intorno e vedo marito, figli e pazienti e sorrido. Ci sono riuscita.
Ed ho anche un figlio speciale.

sabato 18 ottobre 2014

dubbio. Legittimo, direi.

Ok. Ho smesso di lavorare il sabato per stare in famiglia.
Quando Lui era a casa, era più comodo fare ambulatorio in una mattina in cui stava a casa con il papà e i fratelli,  ma ora va alla scuola dell'infanzia...e io lavoro solo durante la settimana.
Approfittando della mattina "libera"  portiamo 5 , dico 5 figli in piscina.
5. Ormai la direzione ci stendeva i tappeti rossi.
Possiamo risollevare le sorti economiche della loro società da soli.
Per fortuna,  allibiti dal numero ("e non sono finiti" ho detto io), ci hanno fatto un mega sconto ("e ne faremo uno maggiore la volta prossima" ha detto lei).
Ora , però,  mi sta venendo un dubbio.
5 in piscina vs ambulatorio.
Forse era meno stancante lavorare?
Mi sa che non sono molto furba, eh?

Meno male che acquaticita'con Lui la fa il papi. Almeno mi evito i girotondi in acqua.

Nessun commento:

Posta un commento