Google+ Followers

Informazioni personali

La mia foto

Da piccola avevo un sogno, anzi 3 sogni uno dentro l'altro: le 3 M. Questo volevo diventare, questo volevo essere: moglie, madre e medico.
Adesso mi guardo intorno e vedo marito, figli e pazienti e sorrido. Ci sono riuscita.
Ed ho anche un figlio speciale.

sabato 11 gennaio 2014

Fuori!

E ieri sera sono andata alla festa di compleanno di un'amica ed ho ballato e, ehm, cantato.
Mi sono lanciata, ma chiaramente la mia squadra canora è arrivata quinta su 5, il che ha un suono diverso che dire " Ultima"...
A mezzanotte e venti ho chiamato il Ciugo che era fuori e doveva rientrare: volevo essere sicura di essee a casa almeno 5 minuti prima di lui, almeno per salvare le apparenze.
E ce l'ho fatta, anzi, poichè lui è arivato in ritardo ero già pronta a fargli un predicozzo.
Ma non ho fatto in tempo; appena mi ha vista mi h a chiesto: " Mamma, cos'era quel caos ( non ha detto proprio così) che si sentiva quando mi hai telefonatao? Dov'eri? Che facevi?"
Non so perchè , ma mi sono sentita una bimba colta con le mani nel barattolo della marmellata e sono filata a dormire....
Ma ragazzi, mi sono proprio divertita!

Nessun commento:

Posta un commento