Google+ Followers

Informazioni personali

La mia foto

Da piccola avevo un sogno, anzi 3 sogni uno dentro l'altro: le 3 M. Questo volevo diventare, questo volevo essere: moglie, madre e medico.
Adesso mi guardo intorno e vedo marito, figli e pazienti e sorrido. Ci sono riuscita.
Ed ho anche un figlio speciale.

venerdì 5 giugno 2015

L'Altra colpisce ancora.

L'Altra ed io in macchina.
"L'Altra, come sei silenziosa...chiedimi , non so, mamma, come stai?"
"mamma, se decidessi di parlare , lo farei per chiederti qualcosa che mi interessa veramente...."

Sempre io, in cerca di un dialogo:
"Uhhh un cartellone pubblicitario di un concerto di cantanti dei miei tempi....belloooo!
" Perché sono ancora vivi?"

Ok, è vero che il dialogo mamma-figlia è importante, ma la mia salute mentale ancora di più.
Ed anche il mio orgoglio, visto che lei sghignazzava.

Per cui....silenzio.

1 commento: